NEWS icoNOTIZIE

A.S. Roma : Slc  CGIL Roma e Lazio, siamo contrari alla scelta della società A.S. Roma uscire dall’attuale contratto collettivo e disdire il contratto integrativo.

Con una comunicazione del 29 maggio 2021 la Società Sportiva  A.S. Roma ci ha comunicato che con decorrenza 1 luglio 2021 applicherà al proprio personale il CCNL del terziario abbandonando quello dello degli impianti e delle attività sportive inoltre a far data dal 1°gennaio 2022 cesserà l’applicazione del contratto integrativo aziendale.

E’ quanto dichiarano Carlo Podda Segretario Generale Slc CGIL Roma e Lazio e Fabrizio Micarelli Segretario Regionale Slc CGIL Roma e Lazio.

La scelta che si appresta ad agire A.S. Roma, è ancora più incomprensibile, se si considera che abbandona un contratto di gran lunga punto di riferimento delle più grandi Società di calcio professionistiche, con le quali l’A.S Roma ama confrontarsi  e mentre è ancora aperto il confronto con la Lega A per addivenire ad un contratto di tutto il settore professionistico di cui la A.S. Roma fin qui è sempre stata tra i maggiori sostenitori.

A circa un anno dall’insediamento della nuova proprietà Friedkin sembra essere molto lontani per un nuovo progetto di rinascita, continua la nota, per ottenere risultati , bisogna dare fiducia e valorizzare  tutto l’ambiente nessuno escluso, a partire dai propri dipendenti. Ma se questi sono i presupposti non ci siamo, invitiamo quindi la Società a tornare indietro da questa  scelta immotivata e incomprensibile.