SPETTACOLO icoSPETTACOLO

Tor di Valle
Importante incontro in Campidoglio

SCARICAScarica il comunicato

 

Grazie all’impegno e alla sensibilità  del sindaco Marino,  ieri mattina si è svolto un incontro che ha avuto come oggetto la difficile situazione dell’ippica a Roma. In particolare  la drammatica situazione occupazionale dei lavoratori  e la disperata condizione degli oltre 100 cavalli allocati presso i box di Tor di Valle con la minaccia di sfratto immediato. Questo e quanto dichiara Micarelli Fabrizio della Segreteria Regionale Slc-Cgil presente all’incontro.

Alla riunione erano altresì presenti gli Assessori all’Ambiente e ai Lavori Pubblici, il Capo di Gabinetto del Sindaco, il Presidente della Segreteria del Sindaco, il Capo Segreteria dell’Assessore allo Sport, il Portavoce dell’Assessore all’Urbanistica e il Presidente e una Consigliera del IX Municipio. 

La riunione ha avuto inizio con la testimonianza di un proprietario di cavalli che ha illustrato  le difficoltà che stanno vivendo, sia logistiche che economiche, si è successivamente passati continua la nota, a parlare della drammatica situazione dei lavoratori licenziati dal primo di maggio.  

I Rappresentanti Capitolini preso atto delle criticità da noi avanzate hanno inteso rassicurarci fornendoci alcuni chiarimenti sul percorso che vogliono seguire per portare a compimento il progetto del trasferimento del trotto a Capannelle e impegnandosi anche con le altre Istituzioni  per accelerare i tempi sia  per lo studio di fattibilità e che per l’iter delle autorizzazioni. Nei prossimi giorni in merito a ciò verrà convocata una conferenza dei servizi.

Si è altresì convenuto, che il progetto presentato dalla Hippogroup e la relativa delibera del Comune di Roma, che a fronte di vari impegni prevede un forte abbattimento del canone non può prescindere dalla salvaguardi dei livelli occupazione di Tor di Valle e di Capannelle.

Particolare attenzione i Rappresentanti Capitolini  hanno mostrato alle attività collaterali che dovrebbero svilupparsi a Capannelle con il nuovo progetto.

Chiarimenti,  continua Micarelli, sono stati forniti in merito alla costruzione dello stadio e all’immediato  sfratto dei cavalli. Il Comune si è impegnato a contattare i nuovi proprietari dell’area dell’ippodromo Tor di Valle affinché si possa rallentare lo sgombero e la dismissione  dell’area, in attesa che diventi operativo il trasferimento a  Capannelle ribadendo che ad oggi non ha ricevuto alcuna richiesta di demolizione della struttura di Tor di Valle e del progetto dello Stadio.

Soddisfatto si dichiara Micarelli per l’esito dell’incontro in quanto dopo mesi di incertezze sembra si sia intrapresa  la strada giusta per arrivare in tempi brevi ad una soluzione positiva per tutti.