SPETTACOLO icoSPETTACOLO

COMUNICATO STAMPA-IPPICA

SLC-CGIL UILCOM-UIL:Il trotto spostato a Capannelle forse soluzione ideale per tutti.

SCARICAScarica il comunicato

Il 9 aprile  si è svolto un incontro presso il Campidoglio, a cui hanno partecipato le  organizzazioni sindacali Slc-Cgil Uilcom-Uil Regionali e Territoriali, una delegazione di lavoratori, allenatori, allevatori, driver, proprietari, una delegazione del comune di Roma, una rappresentanza del XII municipio unitaria, un rappresentante dell’ opposizione del comune di Roma e un rappresentante del gruppo Parnasi che dovrebbe costruire lo stadio nell’area attualmente occupata dall’ippodromo di Tor di Valle, a cui successivamente si è aggiunto anche  il sindaco Alemanno.

 L’incontro dichiarano  Fabrizio Micarelli e Massimiliano Montesi della SLC CGIL e Franco Marziale della UILCOM UIL , ha avuto come oggetto, sia la  drammatica situazione dei 50 lavoratori di Tor di Valle, attualmente  in cassa integrazione in deroga e con l’incertezza  della  proroga per la  mancanza dei  finanziamenti, sia la difficile situazione in cui si trovano i circa 300 cavalli, gli allenatori ,allevatori e driver, per le difficoltà in cui sono costretti ad operare  per le  condizioni di totale abbandono della struttura da parte della  proprietà; sia il rilancio dell’ippica nella capitale.
 Il confronto, per le questioni  affrontate  è stato molto articolato e complesso, ma al termine della discussione su tutti i temi si è  trovata la condivisione unanime di tutti i soggetti presenti. In particolare, il  progetto su cui si lavorerà nei prossimi giorni,  per un  rilancio dell’ippica nella capitale, continuano i sindacalisti, consiste nella  modifica della struttura di Capannelle in un centro unico e polivalente dell’ippica e non solo, aperto sempre di  più a famiglie e bambini e cittadini, con la concreta possibilità per un inversione di tendenza, trasformando la crisi dell’ippica Romana in una grande opportunità di sviluppo occupazionale a partire dal riassorbimento di tutti i lavoratori di Tor di Valle.

Naturalmente il piano per lo spostamento del trotto a Capannelle, continuano Marziale della UilMicarelli Montesi della Cgil , prima di renderlo esecutivo, necessità di alcuni  passaggi di carattere legali amministrativi, vista la procedura di concordato preventivo  a cui è sottoposta la Hippogroup,  società che gestisce l’ippodromo di Capannelle. I rappresentanti  sindacali, conclude la nota,  pur esprimendo un giudizio positivo per il  percorso intrapreso e condiviso  da tutti i presenti, ribadiscono  che il fattore tempo in questa vicenda gioca un ruolo determinante; ed a conferma di  ciò, abbiamo chiesto ed ottenuto un nuovo incontro,  già fissato per il giorno 24 aprile p.v. in cui gli impegni e la salvaguardia dell’occupazione auspichiamo si concretizzino.