EMITTENZA E AUDIOVISIVI icoEMITTENZA E AUDIOVISIVI

Le elezioni per le RSU della Rai che si sono svolte il 22 e il 23 ottobre hanno ancora una volta rappresentato una straordinaria prova di democrazia. Hanno partecipato a queste elezioni circa il 70% degli aventi diritti al voto.

In questo quadro CGIL CISL e UIL si confermano ancora una volta largamente maggioritarie e tra queste la CGIL si conferma in Italia come il primo sindacato.

A Roma in una condizione di oggettiva e straordinaria difficoltà avendo presentato le liste non in tutti i posti di lavoro e spesso non riuscendo a completarle la SLC si è confermata il terzo sindacato più votato. Anche qui CGIL CISL UIL risultano essere largamente maggioritarie.

Ci sono quindi tutti gli elementi per poter costruire una iniziativa sindacale in RAI completamente rinnovata che ci permetta di affrontare gli impegnativi appuntamenti che ci aspettano a cominciare, come ci siamo impegnati a fare durante la campagna elettorale, da una azione convinta a rivendicare finalmente trasparenza nell'azienda e l'affermazione di una pratica di una cultura delle regole e dei diritti.

Vogliamo ringraziare tutte le lavoratrici e i lavoratori ci hanno dato fiducia, tutte le compagne e i compagni che si sono candidati e tutte quelle che con loro impegno volontario hanno reso possibile questa prova di democrazia e di partecipazione.

Ora il nostro impegno sarà quello di costruire un forte coordinamento tra le nostre RSU che dia capacità di iniziativa per promuovere il cambiamento di cui la RAI e la CGIL nella Rai hanno straordinario bisogno.

Alle persone che ci hanno votato chiediamo di continuare a starci vicino, come noi ci impegniamo a fare tutti giorni con loro.

 

I RISULTATI FINALI