Laziolink

Feed del sito ANSA

RSS di Politica - ANSA.it
Home Settori e Documenti SPETTACOLO Teatri Teatro Eliseo Comunicato Slc CGIL Roma e Lazio(5-19)


Teatro Eliseo Comunicato Slc CGIL Roma e Lazio(5-19)

Cambia la grandezza dei caratteri:

Teatro Eliseo
Comunicato Slc CGIL Roma e Lazio

SCARICAScarica il comunicato

SCARICAleggi articolo rassegna.it

 

Roma, 14 maggio 2019

 

Teatro Eliseo : Slc CGIL Roma e Lazio, gli artisti vanno pagati!!!!!
Siamo stati informati dalle lavoratrici e lavoratori nostri iscritti che hanno portato in scena la commedia “ Gaetanaccio” di L.Magni e lo spettacolo ”Hamletas” di W.Shakespeare che a distanza di mesi dalla loro esibizione ancora non hanno ricevuto tutto il compenso spettante per l’attività svolta presso il Teatro Eliseo di Roma . E’ quanto dichiarano Fabrizio Micarelli e Nadia Stefanelli della Segreteria Regionale di Slc CGIL Roma e Lazio.
Non è pensabile, che un Teatro privato, anche se di interesse pubblico, che usufruisce di finanziamenti pubblici attraverso il FUS (Fondo Unico dello Spettacolo) ed extra FUS con provvedimenti ad ”personam” che molte proteste ha sollevato da parte di altri teatri e associazioni del settore, possa pensare di non retribuire chi, con il proprio lavoro passione e professionalità continua a tenere alto il livello artistico del teatro.
Il tempo è ormai scaduto e sono incomprensibili, continuano i due sindacalisti, gli appelli alla pazienza e le scuse indirizzate alle compagnie per i mancati pagamenti.

E’ assurdo legare il compenso delle lavoratrici e lavoratori al buon esito dei finanziamenti pubblici.
Disguidi, ritardi e rischio d’impresa, sono prerogative della proprietà e non si possono far ricadere sulle lavoratrici e lavoratori. Sollecitiamo pertanto, Luca Barbareschi proprietario nonché direttore artistico, concludono Micarelli e Stefanelli, a farsi carico della drammatica ed inaccettabile situazione e sanarla nel più breve tempo possibile.
Qualora tale richiesta non fosse raccolta, insieme alle lavoratrici e i lavoratori interessati, non esiteremo a rivolgerci alla magistratura del lavoro per il recupero delle loro legittime spettanze.

Cerca


TLC-17-09-2012 (13).JPG

----------

 

 

*CAAF CGIL*
 

 

SCARICA

SCARICA


Problemi con il 730?
Contatta il CAF

 

 

Rassegna.it

Media YouTube


 

Vedi i filmati