Laziolink

Ultimissime


Feed del sito ANSA

News di Topnews - ANSA.it
Updated every day - FOR PERSONAL USE ONLY

Rassegna.it

TLC-17-09-2012 (9).JPG
Home Settori e Documenti TELECOMUNICAZIONI Telecom NOTA SU NUOVO WFM e CLICK MOBILE (11-17)
Messaggio
  • EU Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookie, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e autenticazione.

    Vedi Privacy Policy



NOTA SU NUOVO WFM e CLICK MOBILE (11-17)

Cambia la grandezza dei caratteri:

NOTA SU NUOVO WFM e CLICK MOBILE

SCARICAScarica il comunicato

In relazione alla lettera sull’attivazione del nuovo sistema WFM inviata in data 17/11/2017 da HRO/TIM, Slc-CGIL Roma e Lazio, in attesa degli approfondimenti legali del caso, chiarisce quanto segue:
      1) questa informativa aziendale diffusa in base all'art. 4 legge 300/70 (modificato dal Jobs act), non è il risultato di un accordo sindacale, ma di una disposizione unilaterale aziendale, autorizzata dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro il 28 settembre u.s.;
     2) in relazione all’obbligo dei lavoratori di conoscere procedure e regolamenti, i componenti sindacali della Commissione controllo a distanza, negli incontri tecnici svolti, hanno ribadito che l’inoltro massivo di email e sms non possa ritenersi strumento idoneo, soprattutto in passaggi così importanti. In caso di richieste di chiarimento da parte dei lavoratori interessati, inoltre, Slc-CGIL Roma e Lazio confida che i referenti HR e di Linea interpellati veicolino l’interpretazione autentica di quanto disposto dall’Azienda, senza lasciar spazio a fughe in avanti dei singoli, che avrebbero il solo risultato di rimestare nel torbido;

      3) per il resto, si rimanda alla nota dei componenti sindacali;
     4) in ultimo, laddove è già in funzione da tempo, evidenziamo che tutto il sistema NWFM e CLICK MOBILE denuncia una farraginosità, complessità e articolazione degne di uno dei sistemi più burocratici, anziché flessibili, mai visti prima. Gli analyst non godono delle previsioni di automatismo del WFM, che ancora una volta è totalmente affidato alle preventive manovre manuali, mentre i tecnici on field passano la maggior parte del tempo in adempimenti e procedure anziché a fare il proprio mestiere. Ancora una volta, ci corre l’obbligo di evidenziare come l’organizzazione del lavoro vigente in OA è gravemente inefficace ed inefficiente, e necessita di una urgente e profonda revisione che non passi per un inasprimento delle modalità di svolgimento delle mansioni.
A disposizione per eventuali chiarimenti.

 

Roma, 21 novembre 2017

 

SLC-CGIL ROMA E LAZIO